Dimissioni, licenziamenti, contratti, crisi aziendali: sono molte le situazioni in cui è importante avere una consulenza da un avvocato del lavoro.

La consulenza legale è un parere approfondito in risposta ad una questione specifica, per esempio l’irrogazione o l’impugnazione di un licenziamento, le dimissioni per giusta causa, la correttezza e la legalità di un contratto di lavoro. L’obiettivo è valutare la situazione e individuare le possibili strade per risolverla: dopo aver studiato il caso, i documenti e le norme, l’avvocato del lavoro può dare il suo parere e presentare al cliente le strategie perseguibili, perché possa scegliere nella massima trasparenza la via da intraprendere.

Il primo appuntamento in Studio è gratuito

Mi occupo di diritto del lavoro da 30 anni tutelando aziende e lavoratori e patrocinando pratiche giuslavoristiche e di diritto sindacale avanti alle Preture, Tribunali e Corti di Appello di Bologna, Milano ed altre sedi del centro-nord Italia. In questi anni da giuslavorista ho approfondito molto la mia esperienza nel diritto concorsuale e nel diritto concorsuale del lavoro. Se dovessi scegliere tre parole per descrivere il mio lavoro e quello dei miei collaboratori in Studio, sarebbero: etica, formazione e focalizzazione. Etica perché lavoriamo solo nell’interesse e per la soddisfazione del cliente. Formazione perché gli avvocati del mio Studio sono costantemente formati e in regola con i crediti formativi previsti per chi esercita la nostra professione. Focalizzazione perché abbiamo scelto di dedicarci ad ambiti specifici del diritto, in particolare il diritto del lavoro.

Avv. Sergio Palombarini
Avvocato titolare, Studio Legale Palombarini

Avvocato del lavoro Bologna è il sito dell’Avvocato Sergio Palombarini, giuslavorista, per quattro anni Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Bologna e Socio di Ager-Agi, Avvocati giuslavoristi dell’Emilia Romagna, emanazione regionale della Associazione Avvocati giuslavoristi italiani.

Consulenza alle aziende del settore privato e pubblico

Titolari di azienda, responsabili delle risorse umane e soci di cooperativa con ruolo dirigenziale possono trovarsi in situazioni complesse – visite ispettive, infortuni sul lavoro, rivalsa INAIL, omessa contribuzione previdenziale – o semplicemente  possono aver bisogno di approfondire alcuni aspetti giuslavoristici legati alla loro attività. In questi casi la consulenza legale può riguardare:

  • irrogazione di sanzioni disciplinari
  • irrogazione di licenziamenti per giusta causa
  • irrogazione di licenziamenti per giustificato motivo oggettivo
  • procedimento di licenziamento collettivo (legge 223 del 1991)
  • redazione di contratti di lavoro
  • controlli, ispezioni, verbali, sanzioni da parte di INPS, INAIL, Ispettorato Territoriale del Lavoro
  • controversie legate all’orario di lavoro
  • crisi aziendale
  • normativa e adempimenti in tema di sicurezza sul lavoro
  • consulenza in materia di contratti a termine e di tutti i tipi di contratto previsti nel decreto 276 del 2013
  • assunzione di lavoratori disabilità
  • controversie economiche
  • salute sul posto di lavoro
  • malattia, maternità e permessi parentali
  • rapporti con i sindacati e permessi sindacali
  • inquadramento contrattuale e definizione dei rapporti di lavoro (subordinato o autonomo)
  • questioni fiscali
  • infortuni sul lavoro
  • Regolarizzazione lavoratori stranieri

Consulenza a lavoratori subordinati e soci di cooperativa

Le lavoratrici e i lavoratori subordinati sono l’altra faccia della medaglia nelle controversie di diritto del lavoro, spesso sono la parte debole del rapporto lavorativo e non hanno gli strumenti per poter valutare con chiarezza la loro posizione. La consulenza legale in questi casi si focalizza su:

  • correttezza e legalità del contratto di lavoro
  • condizioni e limiti del contratto a termine e dei contratti diversi dal contratto a tempo indeterminato
  • condizioni e limiti del contratto a tempo indeterminato
  • Jobs Act
  • malattia, maternità e permessi parentali
  • assunzione, esecuzione e risoluzione del rapporto di lavoro
  • impugnazione di sanzioni disciplinari
  • impugnazione di licenziamenti per giusta causa
  • impugnazione di licenziamenti per giustificato motivo oggettivo
  • impugnazione in caso di licenziamento collettivo (legge 223 del 1991)
  • dimissioni per giusta causa
  • individuazione di tutti i presupposti delle dimissioni per giusta causa
  • conseguenze giuridiche delle dimissioni
  • infortuni sul lavoro
  • regolarizzazione lavoratori stranieri

Consulenza a lavoratori autonomi e dirigenti

Dirigenti, liberi professionisti, freelance, prestatori di lavoro occasionale, artigiani e lavoratori su piattaforma hanno una caratteristica in comune: la precarietà della collaborazione con l’azienda o l’ente pubblico per cui prestano la loro attività.

In questi casi la consulenza legale riguarda:

  • costituzione, esecuzione e risoluzione del rapporto di lavoro
  • inquadramento contrattuale
  • definizione dei rapporti di lavoro (subordinato o autonomo)
  • questioni previdenziali e fiscali

Il primo appuntamento in Studio è gratuito